01 Luglio 2022
percorso: Home

COME SCEGLIERE LA TAGLIA DELLE SCARPE ANTINFORTUNISTICHE?

Leggi questa guida su come scegliere la taglia delle scarpe antifortunistiche, ti aiuterà a non sbagliare


Molto spesso, si è portati a pensare che le calzature da lavoro abbiano la stessa vestibilità delle scarpe che utilizziamo normalmente per il tempo libero.

In realtà, non è così perché la vestibilità della scarpa dipende da diversi fattori come la tomaia, la forma stessa della calzatura, le calze utilizzate e così via. Inoltre, ogni Brand ha caratteristiche sue proprie, che possono influire sulla percezione di comfort durante l’utilizzo della scarpa antinfortunistica e anche di questo bisogna tener conto.

Come stabilire, allora come calzano le scarpe da lavoro?

Scegliere la taglia corretta delle proprie calzature da lavoro è fondamentale per poter mantenere il giusto comfort durante l’utilizzo e garantire non solo il benessere e la salute del piede, ma anche assicurare serenità e concentrazione sul lavoro.

Una calzatura non adeguata, infatti, può provocare fastidio a piedi e gambe e diventare un “pensiero fisso” che compromette l’attenzione durante lo svolgimento delle proprie mansioni diventando – potenzialmente – motivo di maggiore rischio di infortunio sul lavoro.

Vediamo insieme quali accorgimenti adottare per selezionare la taglia giusta da comprare nelle scarpe antinfortunistiche U-Power.

Ogni Brand e modello di scarpa antinfortunistica ha la propria vestibilità e, per questo è importante partire dalla base: la misurazione del piede.

Il piede subisce dei cambiamenti in base alla stanchezza accumulata e agli sforzi compiuti, alle volte è più snello, altre volte può risultare più gonfio. Pertanto, se si vuole evitare di acquistare una scarpa da lavoro che nel corso della giornata possa risultare costrittiva, si consiglia di effettuare la misurazione alla sera, quando il piede è probabilmente un po’ più gonfio rispetto al mattino, a causa dello stress e della stanchezza accumulata nel corso della giornata.

Inoltre, è bene tenere presente che i nostri piedi non sono esattamente identici e possono avere misure lievemente diverse: misurarli entrambi e prendere come parametro la misura più lunga come dato di riferimento è il criterio da seguire per acquistare scarpe da lavoro comode da indossare.


Come effettuare la misurazione del piede per capire la giusta taglia delle scarpe antinfortunistiche?

Bastano un foglio di carta in formato A4, una matita e un metro:

✔ Indossa le calze dello spessore che sei solito portare (più spesse in inverno, più leggere e sottili in estate); ✔ Mettiti in piedi su una superficie dura su cui avrai posato il foglio A4; ✔ Distribuisci uniformemente il peso sulla pianta del piede; ✔ Segna con una matita il punto più lungo del piede (di solito l’alluce) e il punto in cui termina il tallone; ✔ Usa un metro o un righello per misurare la lunghezza del piede; ✔ Confronta la misura rilevata con la tabella in fondo alla pagina per convertire la misura rilevata nel numero della calzatura U-POWER.

Come potrai facilmente capire, la scarpa ideale varia anche in base alle calze da lavoro indossate e, quindi, è possibile che il numero della calzatura possa cambiare in base alla stagione (scarpe da lavoro estive con numerazione più bassa e scarpe antinfortunistiche invernali con un numero in più).



CALZATURE ANTINFORTUNISTICHE: CONSIGLI PER TROVARE LA MISURA ESATTA

Abbiamo già accennato al fatto che è meglio misurare il piede alla sera piuttosto che al mattino in modo da evitare di sentire la calzatura da lavoro troppo stretta nel corso della giornata e, contemporaneamente, abbiamo consigliato di indossare le calze da lavoro dello spessore che si è soliti portare. Lo spessore della calza può fare una grande differenza e rendere la calzata tanto fastidiosa quanto confortevole.

Un altro parametro da prendere in considerazione è il materiale della tomaia, che può risultare più o meno morbido e flessibile e creare un senso di pesantezza sul collo e la parte superiore del piede.
Anche se questo parametro non è direttamente collegato alla misura del piede, può però, influire sulla percezione della vestibilità. Scegliere, quindi, pellami morbidi e flessibili o materiali innovativi di alta qualità assicura una vestibilità e una percezione di benessere maggiore con performance più elevate e prestazioni migliori.

In ultimo, è bene tenere conto del materiale del puntale, del suo peso e del metodo di assemblamento nella calzatura, così come la presenza di cuciture interne, della soletta anti-perforazione e del sottopiede stesso che possono ridurre lo spazio interno della scarpa e provocare, oltre a un senso di costrizione, anche fastidio alle dita del piede, tallone o altro.

Ogni persona è diversa e, in base alla percezione personale e alle esigenze di protezione specifiche legati alla professione è possibile scegliere tra le diverse soluzioni proposte dal catalogo U-POWER per rispondere ad ogni esigenza specifica, con una numerazione che parte dal 35 fino al numero 48 per le scarpe da lavoro uomo e dal 35 fino al 42 per le scarpe antinfortunistiche donna.

Ma c’è un altro parametro da non dimenticare: la larghezza del piede.

Nell’ambito delle calzature, si può dire che in generale il piede maschile ha l’arco plantare più piatto e basso rispetto a quello femminile il che influisce sia sulla lunghezza del piede (la numerazione delle scarpe maschili è maggiore rispetto a quella femminile) che sulla pianta, generalmente più larga.

Nel mondo dell’antinfortunistica, le calzature da lavoro sono per la maggior parte unisex, a meno che non esistano linee specifiche per donna, come la Linea Lei&Lei di U-POWER, disegnata per rispondere ad un gusto più prettamente femminile. Le scarpe antinfortunistiche unisex hanno, pertanto, una forma anatomica basata principalmente sul piede maschile.

La forma anatomica della scarpa – e quindi la larghezza della calzatura – diventa un fattore da non dimenticare, quando si sceglie la taglia delle scarpe.

Alcune persone hanno la pianta del piede più larga rispetto ad altri, per conformazione, problemi di circolazione o motivi di salute. La forma della calzata che si adatta alle dimensioni del piede non solo migliora la percezione di comodità, ma evita problemi di cattiva circolazione, la formazione di vesciche o piccole lesioni.

U-POWER ha risposto a questa esigenza utilizzando il sistema Mondopoint che garantisce scarpe antinfortunistiche a pianta larga che ben si adattano sia alle calzature di sicurezza uomo che donna e che assicurano una vestibilità ottimale.

Come misurare la larghezza del piede? Con lo stesso metodo con il quale effettui la misurazione della lunghezza in cm: misurando il piede su un foglio di carta e segnando le estremità più larghe su entrambi i lati del piede per poi calcolarne i centimetri.

Quindi, quando ti appresti a comprare le tue scarpe antinfortunistiche tieni in considerazione tutti i parametri di sicurezza e comfort e scegli il tuo modello preferito – U-POWER, naturalmente! - nella misura giusta per te.



Consigli utili di U-Power, le scarpe antinfortunistiche ideate per rispondere alle esigenze dei lavoratori
Taglie scarpe antinfortunistiche UPOWER
Comq scegliere la scarpa giusta

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie